Mountain bike Piemonte - Valle di Susa  
Forte Foens (da Savoulx)  
Il percorso  
Lunghezza: 27,52 Km
Tempo percorrenza: 4h 30'
LocalitÓ di partenza:
Savoulx
Accesso: da Oulx percorrere la SS335 verso Bardonecchia (se utilizzate l'autostrada dovete uscire a Oulx Ovest). Giunti a Savoulx, lasciare la vettura nei pressi dell'ingresso direzione Frejus dell'autostrada, all'inizio della via La Roche.
Cartografia: ISTITUTO GEOGRAFICO CENTRALE 1:25.000 n. 104 BARDONECCHIA MONTE THABOR SAUZE D'OULX - 1:50.000 n. 1 Valli di Susa Chisone e Germanasca
Dislivello: 1230 metri effettivi
Difficolta': O.C.
Tipo: asfalto 1,04 Km (4%) - sterrato 26,48 (96%)
Periodo consigliato: giugno - settembre
Effettuato il:
9 Settembre 2001
Descrizione: si segue (sempre diritto) la via la Roche che diventa presto sterrata (0,51), affrontando quindi i numerosi tornanti dal fondo in discrete condizioni. Saliti di quota, si puo' ammirare una bella veduta dall'alto di Savoulx, con l'evidente campanile romanico della chiesa parrocchiale intitolata a S. Gregorio, edificata tra il 1442 ed il 1450. Lasciata la deviazione per le Gr. Foens (6,46), dalla quale arriveremo piu' tardi, e quella per Piccou (7,22), si perviene a La Roche dove ci attende una fresca fontana e la cappella dedicata alla Madonna delle Nevi (8,36). Altri punti di rifornimento idrico si trovano alle Gr. Suppas e a quelle Foens. Piu' avanti, se avrete modo di rivolgere lo sguardo verso l'alto, riuscirete ad intravvedere le rovine del forte Jafferau, posto sulla sommita' dell'omonimo monte. Guadagnata la margheria con scritta "Soc. Coop. Savoulx" (9,90) la pendenza si impenna: da una media del 9% finora passa al 13,5 nel tratto che segue sino al termine della salita. Arrivati alla strada che mette in comunicazione il colletto Pramand ed il colle Basset con il forte Foens (11,27), si svolta in direzione di quest'ultimo. Poco dopo la stazione intermedia della teleferica Constans-Jafferau (12,23) si perviene all'ingresso del forte Foens (12,72), realizzato nel 1897-98 e composto da due batterie: quella occidentale era formata da quattro pezzi da 15 ARC/Ret che puntavano gli sbocchi dei quattro valloni confluenti sulla conca di Bardonecchia mentre quella meridionale, formata da 2 cannoni 15 ARC, teneva sotto tiro la zona del Passo della Mulattiera / Col des Acles ed i dintorni di Oulx. Per la difesa ravvicinata su tutto il perimetro venne costruito un muro di cinta, oggi in parte diroccato, dotato di feritoie per fucilieri e salienti per battere gli angoli morti. Rimasto in silenzio durante la prima guerra mondiale, venne riammodernato prima della seconda con l'installazione di cannoni da 149/35. Terminato il conflitto, venne dismesso e ceduto a privati. Lasciato il cammino principale per i Bacini / Fregiusia e la mulattiera che risale al Baraccamento della Colletta Jafferau, si affronta il sentiero con indicazioni Millaures / Suppas, a mio avviso la parte piu' bella del giro. Trascurato presso un tornantino un sentiero meno pronunciato (13,68) si raggiunge il rio Perilleux. Senza attraversarlo si svolta a sinistra (15,73), agganciando il percorso segnalato per MTB Simone Perino. Ad un nuovo bivio si continua a destra (16,53), prestando la massima attenzione in quanto il sentiero per una ottantina di metri si presenta ripido e scivoloso. Si consiglia di procedere a piedi anche perche' il teschio su un vistoso cartello che segnala il pericolo e' piuttosto esplicativo. Si arriva alla radura nella pineta che ospita le Gr. Suppas (16,99), dove notiamo un crocefisso dedicato alla memoria di Milena Chalier. Proseguendo a sinistra, su stretta sterrata, lasciamo al bivio che segue il proseguimento verso il fondovalle del percorso Simone Perino (17,89). Affrontando l'ultima fatica, guadagniamo dapprima le Gr. Foens (19,38) e quindi la strada percorsa all'inizio (21,05), con la quale rientriamo a Savoulx (27,52). I piu' esperti possono eventualmente utilizzare il sentiero, molto impegnativo a causa del fondo sconnesso, che taglia i tornanti.

Foto in alto: il tratto su sentiero che richiede prudenza.
Mappa formato GIF
Mappa formato OCAD7
(per visualizzare e stampare il file scaricate la versione 7 demo del programma QUI)
 
Altimetria  
 
Galleria fotografica  

Madonna delle Nevi (La Roche)

il crocefisso alle Gr. Suppas
 
Indice percorsi  
Per suggerimenti, idee, commenti contattatemi: E-mail
Vietato qualsiasi uso di testi e immagini contenuti in questa pagina senza consenso dell'Autore
Si declina qualsiasi responsabilita' per eventuali errori, imprecisioni, incidenti e danni di ogni sorta
Ultimo aggiornamento: 18 Settembre 2001