Mountain bike Piemonte - Francia  
Malamot  

Il percorso

 

Lunghezza: 10,75 Km (sola andata)
Tempo percorrenza: 3 ore + 45' ritorno
LocalitÓ di partenza: diga del Moncenisio (estremita' Est)
Accesso: da Susa si percorre la SS25 in direzione del valico del Moncenisio. Al termine delle scale, prestare attenzione all'ampio curvone che si incontra oltre l'Hotel Gran Scala, in quanto poco dopo occorre deviare su una strada sterrata a sinistra. Al bivio seguente andare a destra raggiungendo l'estremita' della diga dove c'e' un ampio spiazzo per parcheggiare.
Cartografia: I.G.N. 1:25.000 3634 OT Val Cenis Charbonnel - I.G.C. 1:50.000 n. 2 Valli di Lanzo e Moncenisio
Dislivello: 920 metri
Difficolta': O.C.
Tipo: 100% sterrato
Periodo consigliato: da giugno a settembre
Effettuato il: 2 agosto 2003
Descrizione:
noto itinerario, interamente su sterrato, nella zona del Moncenisio, non troppo lungo ma intenso soprattutto nel tratto conclusivo dove il fondo non sempre e' in buone condizioni. Si attraversa tutto lo sbarramento (unico tratto in piano) pervenendo ad un quadrivio (1,55) dove si lascia la strada sulla sinistra che scende alla Gran Croce e quella sulla destra che risale al forte Varisello (se avete tempo e voglia potete includere questa digressione al ritorno). Percorsi circa 400 metri si abbandona la direzione che costeggia il lago prendendo invece la stradina sulla sinistra (1,96 - cartello lago Roterel). Si arriva ad un nuovo quadrivio (2,52) dove si continua diritto sulla carrareccia chiusa da una transenna in legno. Una serie di impegnativi tornanti che offrono bei scorci panoramici ci portano alla conca che ospita i tre ricoveri del Giaset: al bivio (8,49) lasciare la direzione diritta che porta al Lac Blanc. Si raggiunge poi un colletto (10,05) dal quale si staccano delle tracce che portano alla torretta metallica ed al malloppo in calcestruzzo del Centro 8 e, sul rilievo con traliccio piu' a destra, ai resti della batteria Malamot. Continuando sul percorso principale con un ultimo traverso si guadagna l'ingresso della Caserma Difensiva Malamot (10,75), dalla quale si gode uno splendido panorama. Anziche' aggirare la costruzione (sentiero franato ed esposto) conviene passarci in mezzo perche' dal lato opposto si ha una bella vista dall'alto del lago Blanc e di altri laghetti piu' piccoli che costellano tutta la zona. Ritorno lungo la strada della salita. Si consiglia, una volta arrivati al bivio dove sono i ricoveri del Giaset, di fare una capatina al vicino Lac Blanc.

Foto in alto: le Lac Blanc (visto dal Malamot)
Mappa formato GIF (1412 x 908 - 35 KB)
Mappa formato OCAD8 zippata (per visualizzare e stampare il file scaricate la versione 8 demo del programma QUI)

 
Altimetria  

 

Galleria fotografica

 

le Lac Blanc
 

uno dei ricoveri del Giaset

torretta metallica del Centro 8
 

malloppo in calcestruzzo del Centro 8

osservatorio della caserma Malamot
 

caserma difensiva Malamot
 
Indice percorsi  
Per suggerimenti, idee, commenti contattatemi: E-mail
Vietato qualsiasi uso di testi e immagini contenuti in questa pagina senza consenso dell'Autore
Si declina qualsiasi responsabilita' per eventuali errori, imprecisioni, incidenti e danni di ogni sorta
Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2003