Mountain bike Piemonte - Vercellese  
Stra dla Lola (Livorno Ferraris)  

Il percorso

 

Lunghezza: 54,88 Km                                                                                                              
Tempo percorrenza: 5h
LocalitÓ di partenza: p.za Col. Enrico Possis - Livorno Ferraris (VC)
Dislivello:
70 metri circa
Difficolta': M.C. (facile)
Tipo: asfalto 14,01 Km (26%) - sterrato 40,87 (74%)
Periodo consigliato: tutto l'anno (evitare dopo piogge)
Cartografia:
I.G.C. 1:50.000 n. 21 Il Canavese (copre solo una piccola parte)
Effettuato il: marzo 2008
Accesso:
-
Descrizione: itinerario lungo e articolato ma poco impegnativo che si sviluppa nella campagna livornese e che cerca partendo dal centro del paese di abbracciare tutti i luoghi pi¨ importanti del territorio quali frazioni, canali, cascine, tenute, chiese, piloni votivi. Generalmente Ŕ ben segnalato per cui la consultazione della cartina Ŕ piuttosto limitata. Qui daremo delle indicazioni di massima rimandando alla mappa per i bivi dettagliati. In corrispondenza della cappella di S. Cristoforo (0 Km), si imbocca la via del Molino. Si attraverrsa la SP2 (0,69), quindi procedere in linea retta fino al Km 2,20 quando si svolta a sinistra puntando verso la frazione Gerbidi. Qui si segue la strada asfaltata a destra (2,91) e poco dopo si svolta a destra di nuovo verso i campi (3,16). Prima di arrivare alla ferrovia si gira a sinistra (3,71) e pi¨ avanti si prende a sinistra(4,55) sino alla strada asfaltata abbandonata in precedenza (5,00). Entrare tra le case della frazione Mariette e uscirne subito a destra (5,06). Al successivo bivio si va a sinistra (5,14). Seguendo le indicazioni raggiungere la str. dei Vallini (6,83) e poi la str. Romana (7,36). Puntare a destra verso la chiesa della frazione San Giacomo ma non attraversare il ponte mantenendosi sul lato del canale che fiancheggia un muro dove sono presenti numerosi murales. Quando la stradina curva (7,63) passare il ponticello portandosi sul lato opposto del canale del Rotto. Al bivio successivo (8,44) si va a destra affiancando nuovamente il canale. Al primo ponte procedere a sinistra (9,17) puntando verso il canale Cavour. Attraversarlo (10,15 - Ponte Praiassi) e andando diritto raggiungere una strada asfaltata (11,08 - pressi ponte Bocchetto). Da qui guadagnare il vecchio Mulino Comunale e prendere la stradina sulla sinistra che lo precede (11,67). Riattraversare il canale Cavour (12,78) ritornando a frazione S. Giacomo (14,01). Senza attraversare il canale, prendere a destra la strada asfaltata. Attraversare la SP2 (15,35) e con un lungo rettilineo superare le cascine Aiassa e Aiasetta (16,66) svoltando a destra al km 17,27 per cascina Pista. Giunti a cascina Nuova prendere a destra (18,24), attraversare il canale Cavour (18,73) e costeggiarlo a destra sino al Km 19,68 quando si va a sinistra puntando verso il Navigliotto di Saluggia. Lo si attraversa e al successivo ponte del Piorito (21,71) si va a sinistra. Al termine di cascina Cantone si prende l'asfalto a sinistra (22,24). Superare cascina Fracassa e poi al Km 23,56 girare a destra. Al primo bivio andare a sinistra (24,25) e poi superata la stradina di accesso a cascina Mandria prendere a destra (25,99). Raggiunta cascina Dosso dei Bruchi (27,76) imboccare la SP1 a sinistra. Prendere poi la prima asfaltata sulla destra (28,21) e dopo poche decine di metri la sterrata sulla sinistra (28,25). Affiancare un piccolo canale e passarne poi uno stretto ponticello sul medesimo (28,67). Quindi portarsi alla SP7 (28,94) e a sinistra attraversare la SP1 (29,08). Raggiungere la frazione Colombara dove in corrispondenza della chiesa di S. Giovanni si prende per la cascina Torrone (31,13 - sbarra). Aggirare la cascina a sinistra (31,44) quindi lasciatala alle spalle prendere ad un quadrivio a sinistra (31,83). Ad un primo quadrivio (32,75) girare a destra ed al successivo a sinistra (33,32). Guadagnare il pilone Madonna della Consolata (35,34). Prima del medesimo prendere il sentierino a sinistra che costeggia un piccolo canale, attraversare poi il canale Cavour (35,74) costeggiando l'impianto fotovoltaico di cascina Spinola. Al primo quadrivio a destra (36,13) ed a quello immediatamente dopo a sinistra (36,25) sino a cascina Isana (37,59). Costeggiarla e poi puntare verso la SP3. Attraversarla (40,15) quindi poco prima della ferrovia prendere a sinistra (40,79). Dopo la cascina procedere a destra (41,38) affiancando la ferrovia. Giunti allo stradone (42,47) prendere il cavalcavia sulla ferrovia a destra. Al Km 46,03 si gira a sinistra e poi dopo il gruppo di case si imbocca la strada comunale che porta a Borgo d'Ale (46,29 - dx). Superato il canale Depretis imboccare la sterrata sulla sinistra (47,23) e poi (47,34) andare verso cascina Bellezza. Poi affiancare la ferrovia a sinistra (48,67), quindi aggirare cascina Bevilacqua ed al Km 49,62 tenere la destra passando sotto il cavalcavia. A quello successivo, senza oltrepassarlo, costeggiarlo a sinistra (50,31) e poi inseritevi sullo stradone (50,85). Prendere poi la prima asfaltata sulla sinistra (51,01). Attraversato il canale Depretis (51,93) puntare alla SP2 e prima di raggiungerla svoltare a destra (52,48). Attraversare la frazione Garavoglie e poi a sinistra (53,05) ritornare alla SP2 (53,48). Procedere sul cavalcavia della ferrovia e dopo il medesimo prendere la via del Molino (54,18 - sx) ritornando al punto di inizio (54,88).
Foro in alto: S. Giovanni (fraz. Colombara)

Mappa:   JPG   PDF (una pagina)   PDF (7 pagine - consigliato per stampa)

Traccia GPS:   PLT   GPX   KML   Interattiva
 

 
Galleria fotografica  

S. Cristoforo (Livorno Ferraris)

inizio percorso di campagna
 

fraz. S. Giacomo

Canale del Rotto
 

fioriture lungo il canale Cavour

Tenuta Torrone
 
Indice percorsi  
Per suggerimenti, idee, commenti contattatemi: E-mail
Vietato qualsiasi uso di testi e immagini contenuti in questa pagina senza consenso dell'Autore
Si declina qualsiasi responsabilita' per eventuali errori, imprecisioni, incidenti e danni di ogni sorta
Ultimo aggiornamento: 14 febbraio 2009