Mountain bike Piemonte - Biellese  
Zimone  

Il percorso

 

 

Lunghezza: 18,77 Km
Tempo percorrenza: 2h 15'
Difficolta':
B.C. (medio)
LocalitÓ di partenza:
Cavaglia' - Piazza del Mercato
Accesso: dall'uscita Santhia dell'autostrada TO-MI proseguire per Cavaglia' (SS143). All'incrocio semaforico del paese prendere per Aosta - Ivrea (di fronte) parcheggiando subito sull'ampio piazzale del mercato (sosta vietata al mercoledi').
Cartografia: ISTITUTO GEOGRAFICO CENTRALE 1:50.000 n. 21
Dislivello: circa 250 metri
Tipo:  asfalto 4,59 Km (24%) - sterrato 14,18 (76%)
Periodo consigliato: tutto l'anno
Effettuato il:
6 febbraio 2005
Descrizione: tracciato ad anello ambientato sull'estrema propaggine della Serra d'Ivrea. Per non appesantire troppo la descrizione indicheremo solamente i bivi piu' importanti visto che gli altri si trovano ben indicati sulla mappa. Dalla piazza del mercato, nel punto in cui si dipartono le vie Rollino e Giacomo Matteotti, si segue la strada principale che porta verso Viverone/Ivrea in direzione nord deviando a destra quando questa curva (0,11). Giunti ad un quadrivio si svolta in via Moncavallino (0,36). Al termine di un prato con piccola costruzione si gira a destra (0,76) e poi a sinistra per cascina Moncavallino (0,87). Percorsi pochi metri si imbocca una sterrata sulla destra che ci portera' alla strada asfaltata che collega Dorzano con Roppolo. Qui (1,96) procediamo a destra svoltando poi su una carrarreccia (2,08) che ci portera' a Salomone (2,65), piccolo borgo rimasto quasi incontaminato, sorto nell'XI secolo attorno alla chiesa retta dai monaci cluiniacensi. L'edificio attuale venne ricostruito dai borghigiani nel 1600 dopo che era caduto in rovina a seguito dell'abbandono da parte dei monaci. Attraversiamo la frazione svoltando tra le case in via Lago Bosi (2,80 - inizialmente lastricata). Arrivati alla fontana S. Martino procedere diritto (2,99) e, poco oltre il termine della recinzione, girare a sinistra (3,38). Al Km 3,96 tenere la sinistra e poi puntare verso Peverano, borgo di origine romana. Al margine delle case seguire a destra sempre le indicazioni per cascina Valletto (4,42). Poco prima di raggiungerla si imbocca una carrareccia contrassegnato da un paletto della GtB (Grande traversata del Biellese - 5,29). Si scende poi per cascina Vanotta pervenendo al lago di Bertignano (5,74), sfruttato a inizio del secolo scorso dalla "Societa' di elettricita' Alta Italia" per ricavarne energia elettrica. La centrale, ormai dismessa come pure i tralicci che si trovano sparsi tutto intorno, veniva alimentata dalle acque del lago di Viverone che venivano qui pompate durante le ore notturne e poi nuovamente restituite per caduta durante il giorno, quando il fabbisogno di energia era maggiore. Segnaliamo il ritrovamento nel lago di due piroghe monossili risalenti al 1450 a.C. e 250 d.C, scoperte rispettivamente nel 1978 e 1912. Si aggira quasi per intero il lago a sinistra e quindi si imbocca una stradina sterrata (7,03). Al Km 7,94 ci si immette a destra sulla sterrata SP414 puntando verso Zimone. Giunti all'incrocio con la SP400 (9,87) si va a destra e poi ancora a destra in via Roma (9,94). Al Km 10,45 si abbandona l'asfalto svoltando a sinistra (10,45). Al Km 10,96 tenere ancora la sinistra. Entrati nel bosco si segue il cammino principale sino ad incontrare una strada sterrata marcata (13,71) che collega Peverano con cascina S. Lorenzo. Si svolta verso quest'ultima ed al successivo quadrivio dove c'e' una piccola costruzione si prende la traccia sulla destra (13,92). Giunti ai margini della collina si imbocca il sentiero di fronte (13,24). Segnaliamo al primo bivio (14,33) la possibilita', andando a sinistra, di raggiungere la torre detta di S. Lorenzo o di Montalto, eretta a scopo di difesa nell'alto medioevo. L'attuale aspetto risale al XVII secolo quando venne innalzata sulla base preesistente. Proseguendo sempre diritto si raggiunge la SP418 (15,68). Si scende a Dorzano e, alla piazzetta, si gira a destra (16,10). Si svolta poi per cascina Molinasse/residenza per anziani (16,54). Si transita davanti alla casa di riposo e, al termine dell'asfalto, si prosegue su sterrato (17,00). A due bivi tenere la sinistra (17,19 e 17,33) e poi puntare verso cascina Dua Superiore. Superatala, procedere diritto (17,77), ritrovando presto l'asfalto. Svoltare poi in via Mattteotti (18,43) ritornando alla piazza del mercato (18,77).
Foto in alto: lago di Bertignano

Mappa formato GIF (1364 x 1379 pixel - 60 KB)
Mappa formato OCAD8 zippata

 
Altimetria  

 
Galleria fotografica  

pilone nei pressi del lago di Bertignano

San Vitale
 

Zimone - la chiesa di via Roma

torre medioevale
 
Indice percorsi  
Per suggerimenti, idee, commenti contattatemi: E-mail
Vietato qualsiasi uso di testi e immagini contenuti in questa pagina senza consenso dell'Autore
Si declina qualsiasi responsabilita' per eventuali errori, imprecisioni, incidenti e danni di ogni sorta
Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2005